27 giugno 2011

Insalata di Foglie di Sedano con Fragole, Mele, Noci e Gorgonzola Piccante

Posted in insalate miste, Le mie ricette tagged , , , , , , a 12:13 pm di pixel3v

Oggi vi faccio spengere (solo momentaneamente 😛 ) il forno… E vi faccio iniziare la settimana con una ricettina semplice e veloce, fresca e golosa, come in effetti si addirrebbe con questi caldi (uso il condizionale perchè poi io son la prima che usa il forno anche a giugno/luglio 😳 )… Questa Insalata di Foglie di Sedano con Fragole, Mele, Noci e Gorgonzola Piccante è di quelle che piacciono tanto a me, quelle in cui frutta fresca, frutta secca, verdure e formaggi mischiano i loro sapori fino a fondersi, creando mix sorprendenti ed appetitosi… Un piatto unico praticamente: di quel che c’è non manca nulla 😉

INGREDIENTI (per 3/4 persone)
1 mela (io ho usato una Delicious)
200 gr. di fragole
1/2 limone (succo)
12 noci
1 bel ciuffo di foglie di sedano (30 gr. da pulite)
200 gr. di gorgonzola piccante
olio extravergine d’oliva
pepe

PREPARAZIONE
Lavate la mela, dividetela in 4 e, senza sbucciarla, affettate ciascuno spicchio a fettine sottili eliminando la parte del torsolo; lavate le fragole, tagliatele a pezzetti ed unitele alle mele; irrorate mele e fragole con il succo di limone. Spezzettate i gherigli di noci con le mani ed unite anch’essi alla frutta fresca; lavate le foglie di sedano, incorporatele al resto degli ingredienti, quindi condite il tuto con un filo d’olio e una macinata di pepe (io non salo, voi fate come credete). Mescolate bene il tutto, quindi unitevi il gorgonzola piccante fatto a pezzettini e servite.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Irina… La foto non lascia adito a dubbi, in ogni caso… Cliccate il banner 😉

1 giugno 2011

Biscotti al Cioccolato Bianco con Fragole e Menta

Posted in dolci & desserts, Le mie ricette, pasticceria secca tagged , , a 12:44 pm di pixel3v

Ve lo devo proprio dire, sì, che di questi biscottini di mia invenzione vado quanto mai orgogliosa… Intanto, non avevo mai messo prima della frutta fresca negli impasti di pasticceria secca… E la cosa è decisamente da riproporre 😉 Inoltre, devo dire che l’accoppiata cioccolato bianco (non a pezzi, ma fuso ed amalgamato all’impasto) + fragole è divina… Per non parlare della menta, che conferisce quel tocco in più che… Mmmhh… Insomma, questi Biscotti al Cioccolato Bianco con Fragole e Menta sono stati un’idea quanto mai riuscita e decisamente da ripetere, sperimentando magari con altra frutta estiva 😉

INGREDIENTI (per circa 60 biscotti)
260 gr. di farina 00 + quella per dopo
20 gr. di maizena (amido di mais)
100 gr. di zucchero a velo (o 75 gr di fruttosio a velo)
½ cucchiaino di vaniglia in polvere
1 pizzico di sale
1 mazzetto di menta fresca (una dozzina i foglioline)
60 gr. di burro
100 gr. di cioccolato bianco
150 gr. di fragole (peso da pulite)

PREPARAZIONE
In una ciotola capiente setacciate la farina con la maizena, lo zucchero (o fruttosio) a velo, la vaniglia, il sale e la menta tritata finissimamente; a questo punto unite il burro ed il cioccolato bianco, che avrete fuso insieme (meglio se a bagnomaria), quindi iniziate a mescolare con una forchetta; aggiungete le fragole lavate e tagliate a pezzetti piccoli ed impastate bene con le mani fino a che l’impasto non risulterà omogeneo e liscio e le fragole un po’ spappolate. L’impasto sarà pure appiccicoso, ma non temete: una volta che l’avrete reso abbastanza omogeneo formate 4 palle, quindi infarinatele bene una alla volta e, con le mani anch’esse infarinate, formate 4 salsicciotti cilindrici dal diametro di circa5 cmciascuno. Avvolgete ogni salsicciotto con la pellicola trasparente e lasciateli riposare in freezer per circa 40 minuti (son molto molli e ci mettono un po’ a solidificarsi). Trascorso questo tempo riprendete i salsicciotti, ricavatene delle fette spesse1 cmcirca, quindi disponete i vostri biscotti su una teglia rivestita con carta da forno, distanziandoli un pochino l’uno dall’altro. Cuocete in forno già caldo a 180° C per circa 20 minuti; fate raffreddare bene prima di servire.

Con questa ricetta partecipo al contest “Afternoon Tea Time” di Antonella e a “La Raccolta delle Fragole” di Irina… Eccovi i banner, cliccateli 😉

4 aprile 2011

Quiche Dolce di Mandorle con Fragole al Limone

Posted in dolci & desserts, Le mie ricette, torte e crostate tagged , , , a 11:48 am di pixel3v

E’ di nuovo lunedì… Un altro fine settimana è passato, al solito, volando. E’ inziato così così, con una cena indiana non esattamente come mi aspettavo (vabbè, io sono noiosa eh, ma secondo voi è troppo pretendere che la cameriera che prende l’ordine capisca la tua lingua? No perchè se ti chiedo se il pollo è disossato e tu mi rispondi di sì, poi se non lo è m’incavolo… E se ti chiedo se queste patate al formaggio hanno i peperoni, non puoi dirmi di no… Ci sono, li vedo! Non posso mangiarli!! Vabbè…), è continuato meglio, con la visione di Boris, il film, poi ha subìto un tremendo picco con la delusione del derby di Milano miseramente (e, ahimè, meritatamente) perso per 3-0, poi si è ripreso bene con una scampagnata tra ulivi e peschi in compagnia del fidanzato, sfogliando libri di cucina… E si è concluso al meglio, con una cena piadinereccia a casa di amici + partitozzo alla Wii 😉
Insomma, questo è stato il mio week-end appena conclusosi… Ma non vi tedio oltre e passo alla ricetta di oggi 😉
Tempo fa mi chiedevo se fosse possibile preparare una quiche dolce. Posto che nulla è impossibile, bisogna vedere poi se l’idea è valida davvero o se invece può rivelarsi un totale fallimento. Ho quindi riflettuto: tanto per cominciare, potrei preparare una pasta da quiche dolce, mettendo nell’impasto un pelino di zucchero, e tagliando la farina 00 con della farina di mandorle; la pastella liquida (che poi in forno si rapprende) per quiche è composta da uova, panna liquida (o latte) e poco parmigiano grattugiato, ma se al posto del parmigiano utilizzo lo zucchero… Ecco fatta una quiche dolce! 😉

Ecco qui la mia idea, di cui, fatemelo dire, vado più che fiera: una Quiche Dolce di Mandorle con Fragole al Limone, dove quelle che di solito sono le verdure di base nelle quiches tradizionali sono qui sostituite da frutta (fragole nel mio caso); il procedimento è tra l’altro anche più rapido del solito perché mentre le verdure richiedono quasi tutte una pre-cottura in padella, la frutta va diretta in forno 😉

INGREDIENTI (per uno stampo rotondo, diametro 23 cm, altezza 4 cm)
Per la pasta da quiche alle mandorle:

160 gr. di farina 00
130 gr. di farina di  mandorle
1 pizzico di sale
40 gr. di zucchero ( o 30 gr. di fruttosio)
90 gr. di burro (freddo di frigo)
1 uovo
20 ml d’acqua
Per il ripieno:
500 gr. di fragole
1 limone (succo e scorza)
65 gr. di zucchero (o 50 gr. di fruttosio) + quello per spolverizzare la frutta
3 uova
1 cucchiaino di vaniglia in polvere
250 ml di panna fresca

PREPARAZIONE
Setacciate le due farine, il sale e lo zucchero (o fruttosio), quindi unite il burro a pezzetti ed impastate velocemente con le dita fino ad ottenere un composto granuloso; unite l’uovo e l’acqua ed impastate ancora finché la pasta non sarà omogenea, morbida ed elastica, quindi formate una palla ed avvolgetela con un foglio di pellicola; fate riposare in frigo per 2 ore.
Preriscaldate il forno a 190 ° C. Lavate le fragole, dividetele a metà nel senso della lunghezza, irroratele col succo di limone (del quale avrete precedentemente grattugiato e messo da parte la scorza) e spolverizzatele con poco zucchero (o fruttosio); mescolate e tenete da parte. In una ciotola preparate la pastella sbattendo prima le uova con lo zucchero (o fruttosio) e la vaniglia in polvere, quindi unendovi la panna e la scorza di limone.
Trascorso il tempo di riposo della pasta, stendetela col matterello su di un foglio di carta da forno e foderatevi lo stampo; ricoprite il fondo con le fragole ben scolate, con la parte tagliata rivolta verso il basso (se vi dovessero avanzare fate un secondo strato, con le fragole girate dalla parte opposta, incastrando la parte curva nei “vuoti” del primo strato), quindi unite alla pastella il sughino che si è formato; amalgamate bene e versate sulle fragole la pastella preparata. Infornate per circa 45 minuti, o comunque fino a che la superficie risulterà croccante e dorata e, facendo la prova stecchino, questo risulterà asciutto (se per caso vedete che la pasta è cotta ma che l’interno è ancora morbido, coprite con un foglio di carta da forno la superficie e continuate la cottura per un’altra decina di minuti). Lasciate intiepidire, quindi tenete in frigo almeno 4 ore prima di servire.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Irina, tutta fragolosa 😀 Cliccate il banenr qui a fianco per tutte le info del caso… C’è tempo fino alla fine di giugno per partecipare 😉

 

 

Con la stessa ricetta partecipo anche al contest di Marcella… Il contest scade a fine aprile! Io adoro le quiches e non potevo non partecipare 😀

5 luglio 2010

Insalata di Valeriana, Fragole e Pecorino Romano

Posted in insalate miste, Le mie ricette tagged , , , , , , , , , , a 1:35 pm di pixel3v

Sì, lo ammetto, con questo caldo sto facendo di tutto per ideare piattini veloci e freschi. Questo di oggi l’ho partorito sfogliando un librino di ricette vegetariane comprato al mercatino dell’usato qualche settimana fa: la ricetta originale prevedeva lattuga, fragole e limone; io come sapete odio la lattuga, quindi avrei ripiegato sulla mia solita rucola… poi però mi è venuto in mente che di recente ho scoperto di amare pure la valeriana, il che non è poco, per una poco “insalataia” come me :mrgreen: E poi, già che siamo nell’ottica di netti contrasti di sapori, che due scagliette di formaggio non ce le vogliamo mettere? 😉 Ero scettica anch’io ma fidatevi, l’accostamento è delizioso… E allora: ecco qua la mia Insalata di Valeriana, Fragole e Pecorino Romano!
Ah: se la volete provare sbrigatevi, la stagione delle fragole è quasi finita… Anzi, forse forse arrivo fuori tempo massimo 😕

INGREDIENTI (per 4 persone)
70 gr. di valeriana
270 gr. di fragole
120 gr. di pecorino romano
2 cucchiaini di semi di sesamo
aceto balsamico

PREPARAZIONE
Lavate la valeriana e fatela asciugare. Ponetela in un’insalatiera ed unitevi le fragole fatte in 4 (o in 8, se fossero enormi!), quindi condite con un filo di aceto balsamico e mescolate bene. Guarnite con il pecorino romano a scaglie ed i semi di sesamo 😉

Nota 1: giusto per la cronaca: i semi di sesamo fanno parte dei cosiddetti “semi oleosi”(qui) e sono spesso consigliati nelle diete in quanto sono ricchi di calcio; il loro consumo deve essere tuttavia moderato, perchè tali semi contengono anche molti grassi, benchè si tratti di grassi “buoni” 😉
Nota 2
: in molti ristoranti si trovano preparazioni simili, ma con gamberi o scampi al posto del pecorino romano, e con condimento di limone piuttosto che di aceto balsamico… sarebbe da provare anche la versione marinara secondo me 😉

Senza tanti preamboli… Oggi ascoltatevi un pezzo cult: Smoke on the Water dei Deep Purple 😉

Con questa ricetta partecipo al contest de La Cucina di Irina (cliccate sul banner qui a lato per tutte le info del caso)… La raccolta delle fragole!!!

18 giugno 2010

Parfait al Cioccolato Bianco con Salsa di Fragole

Posted in dolci & desserts, Le mie ricette, semifreddi, gelati e parfait tagged , , , , , , a 3:46 pm di pixel3v

Oggi siamo sul raffinato… 🙂 Intanto vi spiego: il “parfait” è un semifreddo, ossia un gelato molto più morbido (la differenza principale rispetto al gelato sta nel fatto che qui la panna è montata e non liquida), la cui caratteristica è quella di essere pressato in stampi, siano essi monoporzione o grandi; insomma, proviene dalla stessa famiglia delle “mattonelle” e degli “zuccotti” 🙂
Uno dei parfait più conosciuti è quello di mandorle, un classico della tradizione siciliana; io però ho voluto tentare ingredienti ed aromi differenti inventandomi un Parfait al Cioccolato Bianco con Salsa di Fragole (ho usato uno squisito cioccolato bianco aromatizzato alla vaniglia proveniente dal mercato equo e solidale). Ecco come ho proceduto:

INGREDIENTI (per 7 parfait monoporzione)
100 gr. di cioccolato bianco
100 ml d’acqua
110 gr. di fruttosio (o 190 gr. di zucchero)
3 uova
250 ml di panna fresca
300 gr. di fragole
1 limone (succo)

PREPARAZIONE
Per il parfait:
Fate sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria. Nel frattempo in un altro pentolino versate l’acqua, unitevi 60 gr. di fruttosio (o 100 gr. di zucchero), portate ad ebollizione e fate cuocere a fuoco medio per pochi minuti, ottenendo uno sciroppo trasparente e leggermente denso (il fruttosio -o lo zucchero- deve essere completamente sciolto). In una ciotola sbattete con le fruste le uova fino ad ottenere una consistenza spumosa, quindi unitevi lo sciroppo a filo, ancora caldo, continuando ad usare le fruste. Ancora a parte, montate la panna a neve fermissima. Quando il cioccolato fuso sarà ormai a temperatura ambiente incorporatelo alle uova e, infine, amalgamatevi la panna montata. Mescolate bene e versate il composto in diversi stampini (io ho usato quelli da budino in alluminio, usa e getta, e con queste dosi ne ho ottenuti 7); conservateli nel congelatore per almeno 5 ore. Togliete i vostri parfait dal freezer subito prima di servirli (si sciolgono abbastanza in fretta); se volete servirli su dei piatti da portata immergete gli stampini per pochissimi secondi in acqua calda, quindi sformate i parfait capovolgendoli sui piattini, altrimenti lasciateli pure negli stampini e gustateli a mo’ di budini (per una figura migliore, vi consiglio la prima opzione).
Per la salsa:
Pulite le fragole, tagliatele a pezzetti e mettetele in un pentolino con i restanti 50 gr. di fruttosio (o i 90 gr. di zucchero)  ed il succo di limone. Portate ad ebollizione, quindi lasciate che il composto si raffreddi e frullatelo con il minipimer ad immersione. Servite la salsina fredda (meglio se potete tenerla in frigo per qualche ora, prima) per accompagnare i parfait. A meno che non ne abusiate, la salsina vi avanzerà con queste dosi, e va avanti qualche giorno 😉

Restando in tema di raffinatezze, oggi vi faccio ascoltare Manuel Agnelli con Pelle (Versione Piano e Voce), una squisita ed essenziale versione del già splendido successo degli Afterhours, gruppo di cui Manuel è leader e cantante… Ascoltatela ad occhi chiusi, che merita 😉

Con questa ricetta partecipo al contest de La Cucina di Irina (cliccate il banner qui a lato per tutte le info del caso!)… La raccolta delle fragole!!!

14 febbraio 2008

Risotto alle Fragole e Stracchino

Posted in Le mie ricette, risi, risotti ed altri cereali tagged , , , a 4:27 pm di pixel3v

L’estate si avvicina e al supermercato s’incominciano a vedere le prime fragole… Così mi è venuta voglia di riprovare una ricetta che l’anno scorso avevo cucinato diverse volte (le fragole sono spagnole… 🙂)… il Risotto alle Fragole e Stracchino! Ecco qua:

INGREDIENTI (per 4 persone)
350 gr di riso
300 gr di fragole fresche
125gr di stracchino (io uso quello allo yogurt, del Nonno Nanni)
½ cipolla
1 bicchiere di vino bianco
1 l e ½ di brodo
2 cucchiai d’olio d’oliva
sale

PREPARAZIONE
Lavate le fragole, tritate la cipolla e fatela appassire in un tegame con l’olio. Unite il riso e fatelo tostare alcuni minuti, quindi bagnate con il vino bianco e, quando sarà evaporato, versate il brodo poco a poco continuando a rimestare. A circa 5 minuti dalla fine della cottura, unite le fragole tagliate a pezzetti, mescolate delicatamente, regolate di sale e unite ancora un po’ di brodo. Quando il risotto è cotto, spegnete il fuoco e unite lo stracchino. Lasciate riposare un paio di minuti, quindi servite.

Ecco il mio risottino…

risotto-fragole-e-stracchino.jpg

Fidatevi, è delizioso!! 🙂

Con questa ricetta partecipo al contest de La Cucina di Irina (cliccate il banner qui a lato per tutte le info del caso!)… La raccolta delle fragole!!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: