1 giugno 2011

Biscotti al Cioccolato Bianco con Fragole e Menta

Posted in dolci & desserts, Le mie ricette, pasticceria secca tagged , , a 12:44 pm di pixel3v

Ve lo devo proprio dire, sì, che di questi biscottini di mia invenzione vado quanto mai orgogliosa… Intanto, non avevo mai messo prima della frutta fresca negli impasti di pasticceria secca… E la cosa è decisamente da riproporre 😉 Inoltre, devo dire che l’accoppiata cioccolato bianco (non a pezzi, ma fuso ed amalgamato all’impasto) + fragole è divina… Per non parlare della menta, che conferisce quel tocco in più che… Mmmhh… Insomma, questi Biscotti al Cioccolato Bianco con Fragole e Menta sono stati un’idea quanto mai riuscita e decisamente da ripetere, sperimentando magari con altra frutta estiva 😉

INGREDIENTI (per circa 60 biscotti)
260 gr. di farina 00 + quella per dopo
20 gr. di maizena (amido di mais)
100 gr. di zucchero a velo (o 75 gr di fruttosio a velo)
½ cucchiaino di vaniglia in polvere
1 pizzico di sale
1 mazzetto di menta fresca (una dozzina i foglioline)
60 gr. di burro
100 gr. di cioccolato bianco
150 gr. di fragole (peso da pulite)

PREPARAZIONE
In una ciotola capiente setacciate la farina con la maizena, lo zucchero (o fruttosio) a velo, la vaniglia, il sale e la menta tritata finissimamente; a questo punto unite il burro ed il cioccolato bianco, che avrete fuso insieme (meglio se a bagnomaria), quindi iniziate a mescolare con una forchetta; aggiungete le fragole lavate e tagliate a pezzetti piccoli ed impastate bene con le mani fino a che l’impasto non risulterà omogeneo e liscio e le fragole un po’ spappolate. L’impasto sarà pure appiccicoso, ma non temete: una volta che l’avrete reso abbastanza omogeneo formate 4 palle, quindi infarinatele bene una alla volta e, con le mani anch’esse infarinate, formate 4 salsicciotti cilindrici dal diametro di circa5 cmciascuno. Avvolgete ogni salsicciotto con la pellicola trasparente e lasciateli riposare in freezer per circa 40 minuti (son molto molli e ci mettono un po’ a solidificarsi). Trascorso questo tempo riprendete i salsicciotti, ricavatene delle fette spesse1 cmcirca, quindi disponete i vostri biscotti su una teglia rivestita con carta da forno, distanziandoli un pochino l’uno dall’altro. Cuocete in forno già caldo a 180° C per circa 20 minuti; fate raffreddare bene prima di servire.

Con questa ricetta partecipo al contest “Afternoon Tea Time” di Antonella e a “La Raccolta delle Fragole” di Irina… Eccovi i banner, cliccateli 😉

2 Mag 2011

Kefta (Polpette Marocchine) di Manzo Grigliati con Salsa di Yogurt e Menta

Posted in di carne, Le mie ricette, Marocco, piatti etnici / esotici, secondi piatti tagged , , , , , , a 1:17 pm di pixel3v

Ricettina rapida rapida: delle gustosissime polpettine non fritte ma cotte in forno, gustose e molto saporite; d’altra parte siamo in Marocco, e lì la carne è molto, molto speziata 🙂 Di solito per i Kefta (termine che significa, appunto, “polpette”) si usa la carne di agnello, ma il mio macellaio non era pronto alla mia richiesta ed ho quindi dovuto ripiegare sul più nostrano manzo 😉
I Kefta vengono tradizionalmente cucinati in due modi: immersi nel sugo di pomodoro e serviti con del riso bianco o del cous cous oppure grigliati in forno, infilzati in spiedini. Siccome io ho provato a cucinarli in entrambi i modi, posterò quest’oggi la ricetta dei Kefta (polpette marocchine) di manzo grigliati con salsa di yogurt e menta, accompagnati solo da una semplice salsina per renderli meno asciutti, e più avanti i Kefta in salsa di pomodoro, considerandola un piatto unico visto l’accompagnamento 😉

INGREDIENTI (per 12 kefta)
1 cipolla
600 gr. di carne di manzo macinata
1 ciuffo di prezzemolo
2 rametti di menta
1 cucchiaino di noce moscata grattugiata
½ cucchiaino di cumino in polvere
1 puntina di cannella in polvere
1 cucchiaino di paprika dolce
4 cucchiai d’olio
sale
yogurt greco per la salsa

PREPARAZIONE
Preparate un trito finissimo con la cipolla ed impastatela con la carne macinata, il prezzemolo e metà della menta tritati, la noce moscata, il cumino, la cannella, la paprika, l’olio ed un pizzico di sale (non abbiate paura di esagerare con le spezie: vedrete che dopo la cottura si sentiranno molto meno rispetto al sapore forte che hanno se assaggiate l’impasto da crudo); lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo.
Tenete l’impasto a riposo per qualche minuto e nel frattempo preparate la salsina lavorando lo yogurt con la restante menta tritata fine; conservatela in frigorifero.
Con l’impasto preparate delle polpettine piatte ed allungate, quindi infilatele su degli spiedini di legno e cuocete nel forno già caldo, nello scompartimento più alto (sotto il grill praticamente, diciamo a meno di 10 cm) per 15 minuti a 220° C (ricordate di mettere una bacinella d’acqua alla base del forno per evitare il troppo fumo e se non volete che il vostro forno s’impiastricci del grasso che colerà!); girate gli spiedini a metà cottura per fare dorare i Kefta anche dall’altro lato. Servite caldo, accompagnando con la salsina di yogurt e menta.

Con questa ricetta partecipo al contest di Gianni: mai contest fu più azzeccato per me, che adoro, stravedo per la cucina etnica! Sotto con le ricette dunque, una per continente… C’è tempo fino al 15 maggio!

30 Mag 2010

Teglia di Pomodori Ciliegini alla Menta

Posted in contorni, Le mie ricette tagged , , , , , , a 1:48 pm di pixel3v

Come vi avevo anticipato, oggi si cambia colore. Ma neanche troppo, a dir la verità… Il verde oggi non sarà protagonista, ma di sicuro si fa sentire… Cinematograficamente parlando, diciamo che il suo, quest’oggi, è un cameo di tutto rispetto 😉
La ricetta non ha molto bisogno di spiegazioni: trattasi di un contorno straveloce, dal sapore estivo e fresco: un’invitante Teglia di Pomodori Ciliegini alla Menta. Ecco qua:

INGREDIENTI (per 4 persone)
480 gr. di pomodori ciliegini
tanta, tanta menta
sale
olio

PREPARAZIONE
Tagliate a metà i pomodorini e con essi riempitevi una teglia da forno con i bordi alti, disponendo i ciliegini con la parte aperta rivolta verso l’alto. Cospargete con sale, un filo d’olio ed un’abbondante spolverata di menta tritata grossolanamente. Passate nel forno già caldo a 200° C per mezz’ora e servite tiepido.

Velocemente come ho presentato questa ricetta vi presento anche il pezzo che oggi ci farà da colonna sonora: i Foo Fighters con Everlong 😉

28 Mag 2010

Assaggini di Formaggi Freschi con Erbe Aromatiche

Posted in antipasti e fingerfood, Le mie ricette tagged , , , , a 5:19 pm di pixel3v

Oggi il mio blog si colora di nuovo di verde. Poi si cambia totalmente colore, prometto (e tra breve anche tenore…)!
Dunque, nel post dei Crackers con Curcuma, Semi di Papavero e Sale Nero delle Hawaii vi avevo detto che vi avrei mostrato con che cosa io ho accompagnato i miei crackers… Beh, ma con dei formaggi freschi ovviamente, formaggi che però ho personalizzato con le erbette aromatiche del mio giardino (e di quello dei suoceri, vedi l’erba cipollina)… Potete fare a vostro gusto, spaziando e variando a vostro piacimento, sia per quel che riguarda i formaggi morbidi che per le erbe aromatiche; io, dopo aver assaggiato ogni sorta di accoppiamento possibile, ho decretato che gli accostamenti migliori per servire questi Assaggini di Formaggi Freschi con Erbe Aromatiche sono questi:
Stracchino Erba Cipollina
Robiola Timo
Caprino Menta
Inutile stare a dirvi le dosi; per la preparazione, velocissimamente, lavorate separatamente i vari formaggi con le erbe che preferite, precedentemente tritate e sminuzzate. Servite con i vostri crackers, preparando magari delle ciotoline in stile happy hour 😛

Nella foto, da sinistra a destra: stracchino ed erba cipollina, caprino e menta, robiola e timo.

Buon fine settimana a tutti/e… Io ne ho bisogno 😉 E vi lascio con una canzone rilassante, sì, ma anche un po’ malinconica a dir la verità… Chiudete gli occhi ed ascoltate le bellissime parole di Quello che non c’è, degli Afterhours 🙂

16 aprile 2010

Greek Tzatziki

Posted in Grecia, Le mie ricette, piatti etnici / esotici, salse e condimenti tagged , , , , , , a 6:50 pm di pixel3v

Eccoci qua, ancora in Grecia per l’ultima volta (almeno per ora…) Credo che tutti conosciate questa salsa tipica greca, la si trova già pronta al supermercato di svariate marche… E però io ho voluto provare a farlo in casa, che c’è più gusto e che giova alla salute 😉 E poi è così buono… Ma anche semplice da fare!! Ecco come fare a preparare il Greek Tzatziki:

INGREDIENTI (per 6 persone circa)
2 cetrioli di media grandezza
500 gr. di yogurt greco
6 spicchi d’aglio
4 cucchiaini d’aceto di vino bianco
2 cucchiaini di olio d’oliva
2 ciuffi di aneto
20 (circa) foglioline di menta
sale
pepe

PREPARAZIONE
Ricordatevi di iniziare qualche ora prima!! Lavate i cetrioli (non sbucciateli che la buccia è buona 😉 ) e grattugiateli con una grattugia a buchi grossi, quindi poneteli in uno scolapasta cospargendoli di sale (non troppo, che poi non lo toglierete più!), in modo che riescano ad asciugarsi rilasciando l’acqua in eccesso. Lasciateli così per qualche ora.
Sempre qualche ora prima, tritate la menta insieme all’aneto ed unite questo trito allo yogurt greco, mescolando bene; sbucciate e schiacciate gli spicchi d’aglio ed unite anche questi allo yogurt, infilzandoli ognuno con uno stuzzicadenti così da poterli togliere con facilità quando sarà il momento (se invece vi piace che l’aglio si senta bene, usate un solo spicchio d’aglio e tritatelo nel mixer ottenendo una pasta ed incorporatela allo yogurt). Lasciate riposare in frigo per qualche ora, in modo che lo yogurt si insaporisca bene.
Infine, al momento di consumare il vostro Tzatziki, togliete gli spicchi d’aglio (se non l’avete ridotto in pasta ed amalgamato), unite allo yogurt i cetrioli strizzandoli bene, l’aceto e l’olio; grattate un po’ di pepe, mescolate e servite con del pane arrostito, decorando magari con un ciuffetto di aneto 😉

Bella lei e bella la voce… E pollice su anche per la loro recente reunion 😉 Beccatevi dunque gli Skunk Anansie con Squander

13 aprile 2010

Greek Tyropita

Posted in Grecia, Le mie ricette, piatti etnici / esotici, torte salate & affini tagged , , , , , , a 3:03 pm di pixel3v

Siamo ancora in Grecia 😀 E visto che prosegue il mio amore per la pasta fillo 😳 ho deciso di proporvi una ricetta molto simile alla precedente: quella di oggi si chiama Tyropita (“torta di formaggio”… se avessi deciso di fare dei monoporzione si sarebbero chiamati “tyropitakia”, ossia “piccole torte al formaggio”)… ed è divina 😉 La classifico tra le torte salate, diciamo che in fondo lo è… Ecco come si fa dunque la Greek Tyropita:

INGREDIENTI (per 8 persone)
600 gr. di feta
200 gr. di formaggio kefalotiri *
pepe
menta fresca
aneto fresco
2 cucchiaini di semi di aneto
80 gr. di ghee (o burro)
20 fogli di pasta fillo
1 uovo
100 ml di latte

* Il kefalotiri è un formaggio greco stagionato fatto con latte di capra e di pecora insieme; ovviamente qui il kefalotiri non si trova, indi per cui, dopo vari tentennamenti, ho deciso di sostituirlo con del “fior di capra”, pecorino di capra a pasta semidura, l’unico formaggio che fosse a base di latte di capra e che, al contempo, fosse abbastanza stagionato da essere grattugiabile.

PREPARAZIONE
In una terrina lavorate la feta con una forchetta, unendovi il kefalotiri grattugiato, il pepe, le foglie di menta tritate e l’aneto, sia quello fresco, tritato, che i semi. Sciogliete il ghee in un pentolino, quindi usatelo per spennellare subito la vostra pirofila. Stendete la pasta fillo nella pirofila appena imburrata, creando uno strato che copra interamente il fondo della teglia e che salga pure ai bordi fino in cima (quanti fogli di pasta usare dipenderà dalle dimensioni della vostra pasta: i miei fogli sono quadrati, 22 x 22 cm, quindi me ne occorrono 2 per fare uno strato, visto che ho usato una teglia rettangolare di 28 x 18 cm, con i bordi alti 5 cm; se la pasta eccede richiudetela sopra una volta posto il ripieno); spennellate di ghee, quindi ponete altri 4 strati, spennellandoli ad uno ad uno con il ghee; infine versate il ripieno stendendolo in modo uniforme. A questo punto coprite il tutto con altri 5 strati di pasta fillo, sempre imburrando con il ghee fuso ogni foglio di pasta. Fate dei forellini con una forchetta su questi ultimi strati di pasta fillo. Infine, sbattete in una ciotola l’uovo ed il latte e versate il liquido sulla torta. Infornate a 200 ° per circa mezz’ora, o comunque quando la Tyropita sarà bella dorata. Servite tiepido 😉

Questo mio cucinare greco mi ha riportato alla mente bellissimi ricordi di una vacanza speciale… Ed è per questo (ma non solo) che oggi vi faccio ascoltare un vero e proprio inno all’amicizia… I Queen, con Friends will be friends 😉

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: