30 aprile 2012

Insalata di Verza, Carote e Sedano Rapa con Pere, Noci e Brie

Posted in insalate miste, Le mie ricette tagged , , , , , a 1:57 pm di pixel3v

E alla prima arietta più calda… Io preparo un’insalata 😉 No, in realtà sapete bene che non è così, che ormai vado avanti ad insalate e piatti freddi più o meno da 6 mesi… Diciamo che però fino ad ora le insalate le ho risparmiate a voi lettori ecco, ma direi che a partire da queste prime giornate soleggiate (mmhh, non oggi) e caldine possiate pure iniziare a farmi compagnia…
Questa Insalata di Verza, Carote e Sedano Rapa con Pere, Noci e Brie l’ho preparata qualche settimana fa, quando il sedano rapa era ancora di stagione, ma ho visto che in giro se ne trovano ancora quidni forse non siamo proprio fuori tempo massimo 😉 Ecco la ricetta:

INGREDIENTI (per 4 persone)
200 gr. di sedano rapa
2 limoni (succo)
1 carota
150 gr. di verza
2 pere (400 gr., peso da pulite)
50 gr. di gherigli di noci
200 gr. di brie
olio extravergine d’oliva
sale
pepe
aceto balsamico

PREPARAZIONE
Sbucciate il sedano rapa e grattugiatelo a crudo con la grattugia a maglie grandi, ponetelo in una ciotola ed irroratelo con metà del succo di limone per evitare che annerisca; fate la stessa cosa con la carota (prima sbucciatela) ed incorporatela al sedano rapa. Tagliate le foglie più tenere della verza a listarelle molto sottili ed unitele alle altre verdure.
Sbucciate le pere, fatele a spicchi, eliminate il torsolo e tagliatele a cubetti, quindi ponetele in una ciotola con l’altra metà del succo di limone; spezzettate grossolanamente le noci e tagliate a pezzetti il brie. Mescolate in una ciotola le verdure e le pere scolate; a parte, in una ciotolina, preparate una citronette sbattendo con una forchetta il succo dell’altro limone, un filo d’olio, sale e pepe ed irroratevi l’insalata. Completate con il brie a cubetti ed i gherigli di noci tritati, quindi un filo di aceto balsamico e servite.

Con questa ricetta partecipo al contest “Insalatiamo”, di Archcook!!! Eccovi il banner…

… ed eccovi un pezzo forte per questa nuova vigilia di festa (nella speranza che la Notte Bianca a Firenze non sia sciupata dal maltempo…): i Black Flag con Rise Above 😀

Annunci

20 luglio 2011

Insalata di Rucola e Pomodorini con Stracchino, Pinoli, Mirtilli e Olive Nere

Posted in insalate miste, Le mie ricette a 11:26 am di pixel3v

 Non so com’è il tempo nelle altre parti d’Italia, ma qui in Toscana (Lucca, in questi giorni) piove. Il momento adatto per riaccendere il forno, direte voi… Eh sì, lo sarebbe. Peccato che in questo periodo (beh insomma peccato, bene direi!) io sia parecchio impegnata e non abbia tempo per cucinare come e quanto vorrei… E quindi niente forno, niente spentolamenti vari, niente fornelli e mestoli… Solo questa rapida Insalata di Rucola e Pomodorini con Stracchino, Pinoli, Mirtilli e Olive Nere, un mix, al solito, strano ma gustoso… Anche se non si addice a questo clima che pare essere tornato autunnale ma… Scommettiamo che tra un paio di giorni sarà di nuovo estate?! 😉

INGREDIENTI (per 4 persone)
200 gr. di rucola
500 gr. di pomodorini ciliegini
1 cipollotto fresco (2 se fossero piccolini)
50 gr. di pinoli
160 gr. di mirtilli neri
10 gr. di olive taggiasche snocciolate
200 gr. di stracchino (non troppo squacquerone)
sale
pepe
olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE
Lavate la rucola, asciugatela e ponetela in una ciotola capiente; lavate i ciliegini, tagliateli in 4 parti ciascuno ed uniteli alla rucola; fate a fettine il cipollotto ed aggiungete anch’esso all’insalata. Salate, pepate, unite un filo d’olio e mescolate il tutto. Tostate i pinoli a secco ed uniteli all’insalata, quindi incorporatevi anche i mirtilli lavati e le olive sgocciolate; dividete lo stracchino in modo grossolano (per quanto possibile insomma), spezzettandolo sull’insalata; date un’ultima mescolata e servite.

Con questa ricetta partecipo al contest di Alessia (Menta Peperita & Co.)… Date libero sfogo alla fantasia, avete tempo fino alla fine di agosto… Cliccate il banner 😉

11 luglio 2011

Insalata di Valeriana con Speck, Caprino, Mele e Pinoli

Posted in insalate miste, Le mie ricette tagged , , , , a 12:20 pm di pixel3v

Eccoci qui, di ritorno da un fine settimana alquanto “strano”… Saltata Pianosa, ripiegato su Cala Violina, un paradiso dall’acqua trasparente… Un paio di serate in compagnia degli amici giusti, ed una domenica passata a letto, complici, forse, le troppe mangiate, o il troppo sole, o gli sbalzi tra l’afa acuta e l’aria condizionata… Fatto sta che, insomma, il fine settimana è iniziato bene ma poteva finire meglio 🙂
E insomma, visto che di afa si parla, visto che il caldo sta iniziando davvero a farsi insopportabile, vi propongo questa Insalata di Valeriana con Speck, Caprino, Mele e Pinoli… Al solito, un mix di frutta fresca e secca, verdure e formaggi, un piatto unico fresco e gustoso… Provatelo 😉

INGREDIENTI (per 4 persone)
150 gr. di valeriana
2 mele (io ho usato le Fuji)
½ limone (succo)
100 gr. di speck affettato
50 gr. di pinoli
160 gr. di caprino fresco (morbido)
olio extravergine di oliva
pepe

PREPARAZIONE
Lavate bene la valeriana, asciugatela e ponetela in una ciotola capiente; condite con olio e pepe e mescolate. Tagliate le mele in 4, sbucciate ogni spicchio ed eliminatevi il torsolo, quindi fate a cubetti la polpa ed irroratela con il succo di limone per evitare che annerisca. Con le mani, fate a striscioline ogni fetta di speck (eventualmente, eliminate il grasso) ed unitele alla valeriana; incorporatevi i pinoli, quindi le mele (scolate) e mescolate bene il tutto. A questo punto spezzettate (per quanto possibile) il caprino ed unitelo all’insalata; io ho evitato di mescolare solo per motivi fotografici, ma una bella rigirata serve invece, per fare in modo che il formaggio insaporisca un po’ il tutto. Salate se volete, io certe insalate ricche di sapori le preferisco al naturale 😉

Con questa ricetta partecipo al contest di Alessia (Menta Piperita & Co.): cliccate il banner e date libero sfogo alle vostre ricette estive… Piatti unici, freddi e facilmente trasportabili al mare… Dai su, che è facile 😉

27 giugno 2011

Insalata di Foglie di Sedano con Fragole, Mele, Noci e Gorgonzola Piccante

Posted in insalate miste, Le mie ricette tagged , , , , , , a 12:13 pm di pixel3v

Oggi vi faccio spengere (solo momentaneamente 😛 ) il forno… E vi faccio iniziare la settimana con una ricettina semplice e veloce, fresca e golosa, come in effetti si addirrebbe con questi caldi (uso il condizionale perchè poi io son la prima che usa il forno anche a giugno/luglio 😳 )… Questa Insalata di Foglie di Sedano con Fragole, Mele, Noci e Gorgonzola Piccante è di quelle che piacciono tanto a me, quelle in cui frutta fresca, frutta secca, verdure e formaggi mischiano i loro sapori fino a fondersi, creando mix sorprendenti ed appetitosi… Un piatto unico praticamente: di quel che c’è non manca nulla 😉

INGREDIENTI (per 3/4 persone)
1 mela (io ho usato una Delicious)
200 gr. di fragole
1/2 limone (succo)
12 noci
1 bel ciuffo di foglie di sedano (30 gr. da pulite)
200 gr. di gorgonzola piccante
olio extravergine d’oliva
pepe

PREPARAZIONE
Lavate la mela, dividetela in 4 e, senza sbucciarla, affettate ciascuno spicchio a fettine sottili eliminando la parte del torsolo; lavate le fragole, tagliatele a pezzetti ed unitele alle mele; irrorate mele e fragole con il succo di limone. Spezzettate i gherigli di noci con le mani ed unite anch’essi alla frutta fresca; lavate le foglie di sedano, incorporatele al resto degli ingredienti, quindi condite il tuto con un filo d’olio e una macinata di pepe (io non salo, voi fate come credete). Mescolate bene il tutto, quindi unitevi il gorgonzola piccante fatto a pezzettini e servite.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Irina… La foto non lascia adito a dubbi, in ogni caso… Cliccate il banner 😉

18 ottobre 2010

Insalata di Cavoletti con Mele, Pinoli e Pecorino Romano

Posted in insalate miste, Le mie ricette tagged , , , , a 12:15 pm di pixel3v

Dopo avervi annoiati abbondantemente con involtini vari, a suon di pasta fillo, pasta brick e carta di riso, rieccoci a parlare di leggerezza 😉 Nel corso della mia dieta (eh sì perché, pausa estiva a parte, la dieta continua!) sto provando di tutto, cercando di rendere ogni mio piatto il più gustoso, per quanto meno calorico, possibile… E beh, Sigrid de Il Cavoletto è una maga in questo: riesce ad offrire ricette “sciuèsciuè”, come dice lei, ossia facili, rapide e sane, ma anche buone da leccarsi i baffi 😉 Senza contare che ho trovato finalmente un’altra insalata che mi piace (non amo le fogliolone della lattuga come sapete, quindi l’affare per me si complica) e che riproporrò spesso, visto che ho apprezzato decisamente i cavoletti di Bruxelles crudi… E ho scoperto che sono pure più digeribili!
E poi, anche se il freddo è ormai arrivato e quindi il tempo delle insalate è un po’ passato, il periodo dei cavoletti è questo… Per cui, prendere o lasciare 😉
Per di più, colgo l’occasione, visto che per l’ennesima volta cito qui Sigrid, di annunciare anche a voi, miei pochi lettori, che in questi giorni è uscito “Regali Golosi”, il suo nuovo libro di ricette… Anzi, per la precisione, di preparazioni culinarie che ben si prestano ad essere impacchettate e regalate (come dice il titolo, appunto, trattasi di “regali golosi”!). Io l’ho acquistato sabato, ce l’ho qui sotto i miei occhi e… Beh, che dire, è indubbiamente un signor libro, curato al massimo e “goloso” quanto (se non di più) Il libro del Cavolo… Sono sicura che questa raccolta di  piccole leccornie appagherà il palato tanto quanto la vista 😀
Tornando a noi, lasciamo da parte i cavoletti stampati e torniamo a quelli crudi: la ricetta di Sigrid, dicevo, la trovate qui; qui sotto vi propongo la mia versione dell’Insalata di Cavoletti con Mele, Pinoli e Pecorino Romano. In sostanza, ho solo cercato di rendere ancora più leggera quest’insalata non caramellando le mele ed evitando le nocciole (che comunque, Sigrid dixit, si possono benissimo omettere):

INGREDIENTI (per 4 persone)
400 gr. di cavoletti di Bruxelles
½ limone (succo)
2 mele piccole
40 gr. di pinoli
70 gr. di pecorino romano
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

PREPARAZIONE
Pulite i cavoletti scartando la base e le foglie esterne (tagliando la base si staccheranno da sole le due-tre foglie più grandi) e ed affettateli a fettine sottilissime; conditeli subito con un filo d’olio, un pizzico di sale e il succo di limone. Sbucciate ed affettate le mele, sottili anch’esse, ed unitele ai cavoletti; tostate i pinoli a secco ed aggiungeteli all’insalata. Guarnite infine con il pecorino romano a scaglie, grattate un po’ di pepe, date una bella mescolata e gustate 😉

Ogni lunedì, si sa, c’è bisogno di una gran carica per ripartire… E allora, alzate il volume a palla e sfogatevi un po’ con i Black Sabbath e la loro War Pigs 😀

26 luglio 2010

Insalatina di Cannellini e Gamberoni con Sedano e Pomodori San Marzano

Posted in insalate miste, Le mie ricette tagged , , , , , , , , , a 4:44 pm di pixel3v

Nonostante la temperatura sia finalmente abbassata di qualche grado, la mia “dieta” e l’esigenza di cibi freschi e leggeri continuano, quindi come vedete mi sto impegnando nel cercare di rendere le mie (nostre, e vostre) pause culinarie meno pesanti e caloriche 😉
Anche oggi quindi un bel mix di verdure: ispirata da questa ricetta letta sul libro di Sigrid, ecco qua la mia Insalatina di Cannellini e Gamberoni con Sedano e Pomodori San Marzano:

INGREDIENTI (per 4 persone)
12 gamberoni freschi
1 spicchio d’aglio
1 limone (succo)
500 gr. di fagioli cannellini (io ho usato quelli già cotti)
5 coste di sedano tenere (un sedano insomma)
5 pomodori San Marzano (quelli lunghi e rossi) piuttosto sodi
1 mazzetto di prezzemolo fresco
olio extravergine di oliva
sale
pepe

PREPARAZIONE
Sbucciate i gamberoni, togliete loro le teste, privateli del budellino dorsale e fateli saltare in padella per pochi minuti con un filo d’olio ed uno spicchio d’aglio schiacciato, che poi toglierete. A fine cottura irrorateli con il succo di limone e fateli intiepidire.
Scolate bene i cannellini e metteteli in un’insalatiera. Lavate le coste di sedano e tagliatele a dadini; fate la stessa cosa con i pomodori, salando quest’ultimi a parte. Unite le verdure nella ciotola coi fagioli ed incorporate per ultimi i gamberoni; condite con un filo d’olio, una macinata di pepe ed il prezzemolo lavato e tritato.

La canzone di oggi è alquanto triste (non troppo la melodia, quanto le parole), o quantomeno, direi piuttosto malinconica… Oggi “mi ci dice”, direbbero qui a Lucca, dove sono in questi giorni. Sì, mi ci va proprio… Come dire, mi calza a pennello, mi si addice proprio… Zakk Wylde, con Way Beyond Empty, è la mia canzone del giorno 😉

ps. sapevate che questo tizio è stato nientepopodimeno che il chitarrista di Ozzy Osbourne?? :mrgreen:

19 luglio 2010

Insalata Greca

Posted in Grecia, insalate miste, Le mie ricette, piatti etnici / esotici tagged , , , , , , , , , a 6:16 pm di pixel3v

Non posso crederci… 3 anni di blog e non avevo mai postato la ricetta dell’Insalata Greca!! Beh, ma si rimedia velocissimamente 😉 Con questi caldi la preparo minimo due volte alla settimana! E’ la mia insalata preferita, inutile negarlo, primo perché adoro la feta, e secondo perché come sapete odio la lattuga e di solito le insalate, tranne rare eccezioni, la contengono 😕
Insomma, eccovi la ricetta straveloce:

INGREDIENTI (per 5/6 persone)
2 cetrioli
2 pomodori rossi grandi
½ cipolla rossa
400 gr. di feta
30 circa olive kalamata
olio
pepe
qualche fogliolina di menta fresca

PREPARAZIONE
Affettate i cetrioli, fate a pezzetti i pomodori, uniteli in una ciotola e aggiungetevi la cipolla a fettine fini e le olive kalamata snocciolate e fatte a pezzetti. Mescolate bene ed unite in ultimo la feta tagliata a cubetti. Condite con un filo d’olio, un’abbondante macinata di pepe e qualche fogliolina di menta tritata. Servite freddo.

Nota 1: la ricetta originale prevede anche il peperone, che come sapete io non posso mangiare. In ogni caso, per coloro che fossero interessati, sappiate che i greci di solito per quest’insalata utilizzano i peperoni verdi 😉
Nota 2
: io non uso sale perché feta, olive e cipolla sono già abbastanza saporite di suo, e vi assicuro che una volta amalgamata l’insalata, anche il pomodoro ed il cetriolo divengono più saporiti 😉
Nota 3
: Per evitare l’effetto “pappina” della feta, io la aggiungo per ultima, senza mescolare… Ma si tratta puramente di un fatto estetico e non “gustativo” 😉

Ed eccoci alla musica: oggi vi faccio ascoltare i Baustelle, con Charlie fa surf 😀

12 luglio 2010

Insalata di Germogli di Soia, Sedano e Pere

Posted in insalate miste, Le mie ricette tagged , , , , , , , , a 4:28 pm di pixel3v

Ecco un’altra insalatina rapida, fresca e sfiziosa 😉 Ultimamente mi sto lanciando in accostamenti di sapori un po’ insoliti, lo so, sarà il caldo che mi dà alla testa 🙄 No, in realtà il fatto è che con le temperature che superano i 40° verrebbe da mettere in tavola solo pomodori, mozzarella e frutta fresca… Però non mi va di rinunciare ai miei piccoli momenti-esperimenti culinari, quindi sì, io continuo a cucinare proponendo piatti mangiabili anche con queste temperature torridissime 😕 … Pur cercando di variare 😉 Ed anche in questa Insalata di Germogli di Soia, Sedano e Pere, come vedete, la varietà non manca 😉 Ecco come procedere:

INGREDIENTI (per 3 persone)
1 pera
150 gr. di germogli di soia
4 coste di sedano
1 mazzetto di erba cipollina
2 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaio di olio di sesamo
1 cucchiaio di aceto di riso
1 cucchiaino di semi di senape nera
50 gr. di parmigiano

PREPARAZIONE
Sbucciate la pera, eliminate il torsolo e tagliatela a dadini; ponete i cubetti in una ciotola piena d’acqua per evitare che anneriscano. Lavate bene i germogli di soia e scolateli, quindi metteteli in un’insalatiera ed unitevi il sedano tagliato ad anelli e l’erba cipollina tritata. Preparate un’emulsione con salsa di soia, olio di sesamo ed aceto di riso; scolate i dadini di pera, uniteli agli altri ingredienti, quindi condite il tutto con la salsina preparata, amalgamando bene. Infine unite i semi di senape ed il parmigiano fatto a scaglie e servite.

Ed eccoci alla musica: col classico non si sbaglia mai… E allora eccovi i The Offspring con Come Out and Play 😉

5 luglio 2010

Insalata di Valeriana, Fragole e Pecorino Romano

Posted in insalate miste, Le mie ricette tagged , , , , , , , , , , a 1:35 pm di pixel3v

Sì, lo ammetto, con questo caldo sto facendo di tutto per ideare piattini veloci e freschi. Questo di oggi l’ho partorito sfogliando un librino di ricette vegetariane comprato al mercatino dell’usato qualche settimana fa: la ricetta originale prevedeva lattuga, fragole e limone; io come sapete odio la lattuga, quindi avrei ripiegato sulla mia solita rucola… poi però mi è venuto in mente che di recente ho scoperto di amare pure la valeriana, il che non è poco, per una poco “insalataia” come me :mrgreen: E poi, già che siamo nell’ottica di netti contrasti di sapori, che due scagliette di formaggio non ce le vogliamo mettere? 😉 Ero scettica anch’io ma fidatevi, l’accostamento è delizioso… E allora: ecco qua la mia Insalata di Valeriana, Fragole e Pecorino Romano!
Ah: se la volete provare sbrigatevi, la stagione delle fragole è quasi finita… Anzi, forse forse arrivo fuori tempo massimo 😕

INGREDIENTI (per 4 persone)
70 gr. di valeriana
270 gr. di fragole
120 gr. di pecorino romano
2 cucchiaini di semi di sesamo
aceto balsamico

PREPARAZIONE
Lavate la valeriana e fatela asciugare. Ponetela in un’insalatiera ed unitevi le fragole fatte in 4 (o in 8, se fossero enormi!), quindi condite con un filo di aceto balsamico e mescolate bene. Guarnite con il pecorino romano a scaglie ed i semi di sesamo 😉

Nota 1: giusto per la cronaca: i semi di sesamo fanno parte dei cosiddetti “semi oleosi”(qui) e sono spesso consigliati nelle diete in quanto sono ricchi di calcio; il loro consumo deve essere tuttavia moderato, perchè tali semi contengono anche molti grassi, benchè si tratti di grassi “buoni” 😉
Nota 2
: in molti ristoranti si trovano preparazioni simili, ma con gamberi o scampi al posto del pecorino romano, e con condimento di limone piuttosto che di aceto balsamico… sarebbe da provare anche la versione marinara secondo me 😉

Senza tanti preamboli… Oggi ascoltatevi un pezzo cult: Smoke on the Water dei Deep Purple 😉

Con questa ricetta partecipo al contest de La Cucina di Irina (cliccate sul banner qui a lato per tutte le info del caso)… La raccolta delle fragole!!!

2 luglio 2010

Farro Freddo con Pomodorini, Olive e Scamorza Affumicata

Posted in insalate miste, Le mie ricette, risi, risotti ed altri cereali tagged , , , , , , , , , a 4:18 pm di pixel3v

Avrei potuto intitolare questo post “Insalata di farro con…” etc. etc., ma in realtà nel mio immaginario culinario una qualunque “insalata di…” dovrebbe avere come primo ingrediente l’insalata, le foglie di lattuga insomma. Ah, una cosa che forse non vi ho mai detto: insieme ai peperoni e al tonno in scatola (e anche al prosciutto cotto, ai wurstel e al melone!!), un’altra cosa che non troverete mai tra gli ingredienti utilizzati nelle mie ricette è, giustappunto, l’insalata, intesa come lattuga condita con olio e sale e mangiata cruda. Neanche se me la nascondono nei panini riesco a mandarla giù 😦 In compenso adoro la rucola e la valeriana, quelle sì 😉
Ma torniamo a noi. Questo Farro Freddo con Pomodorini, Olive e Scamorza Affumicata è un piatto straveloce; io sono fortunata dal momento, che, come sapete, frequento molto più la Lucchesìa che non la mia zona (Prato), e proprio i dintorni di Lucca sono la patria del farro; ci sono botteghine piccole e rustiche che ne vendono di qualità meravigliose 😉
A proposito, leggete qui per la cottura perfetta in base al tipo di farro (o anche per altri cereali) che utilizzate!
Insomma, ecco la ricetta, sperimentata già diverse volte da quando il caldo è tornato ad imperversare:

INGREDIENTI (per 4 persone)
300 gr. abbondanti di farro perlato
20/30 pomodori ciliegini (abbondate se sono proprio “-ini”!)
20 (circa) olive kalamata
250 gr. di scamorza affumicata
sale
olio
basilico
pepe

PREPARAZIONE
Mettete una pentola d’acqua sul fuoco; quando questa bolle, salatela e versateci il farro dopo averlo precedentemente sciacquato sotto l’acqua fredda; in 20-30 minuti è cotto. Nel frattempo, in una ciotola, tagliate a pezzetti i pomodorini (divideteli solo in due se sono proprio piccoli), salateli (non troppo), quindi uniteli al farro solo quando questo sarà freddo (diciamo a temperatura ambiente), insieme alle olive kalamata (se vi piacciono, sennò usate quelle nere nostrane, o quelle verdi, insomma quelle che volete!) e alla scamorza affumicata tagliata a dadini. Condite con un filo d’olio, qualche foglia di basilico tritato e una consistente macinata di pepe. Servite freddo, ovviamente 😉

Due parole le devo assolutissimamente spendere per segnalarvi un attrezzo fantastico: lo snocciolaolive 😀 Perdonate l’entusiasmo, forse molti di voi già lo conoscono e lo usano, ma io ne ignoravo l’esistenza fino a pochi giorni fa 😉 Poi, una volta scoperto il misterioso aggeggio grazie ad un librino di ricette preso alla bancarella dell’usato ed aver cercato di far capire ai membri della mia famiglia, con i peggiori ammicchi e giri di parole che, beh, insomma, mi sarebbe piaciuto averlo, come per magia mia sorella me l’ha regalato per il mio compleanno, un mese fa… 😀 Ragazzi, per chi non lo conoscesse ancora, fidatevi, è utilissimo, soprattutto se, come me, non amate le olive già snocciolate (a me sembrano finte!) ma odiate ancor di più quando tutte le unghie vi diventano nere e scivolose a suon di snocciolarle col coltello, e allora maledite il giorno in cui avete deciso di non comprare quelle già snocciolate 😐 Non so se avete capito :mrgreen:

Ecco la canzone di oggi: Richard Ashcroft, ex leader dei Verve (o lo è tuttora? uhm…), con Song for the Lovers 😉

Pagina successiva

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: