21 febbraio 2011

Strudel di Sfoglia con Ricotta, Spinaci e Pancetta

Posted in Le mie ricette, torte salate & affini tagged , , , a 12:30 pm di pixel3v

Le torte salate sono il mio amore, ormai lo sapete. Quindi trovo giusto ogni tanto dare un po’ di spazio anche a loro… Questo mio Strudel di Sfoglia con Ricotta, Spinaci e Pancetta ad esempio, è quanto di più semplice possa esistere… Un buon jolly da presentare in tavola come antipasto, come contorno o anche come secondo… Insomma, oggi si va sul classico e sul rapido… Augurando a tutti un buon inizio di settimana, eccovi la mia ricetta!

INGREDIENTI (per 6 persone)
250 gr. di pasta sfoglia (1 confezione)
400 gr. di spinaci già cotti
250 gr. di ricotta di pecora
100 gr. di pancetta a dadini
70 gr. di parmigiano grattugiato
2 uova
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

PREPARAZIONE
Rosolate in padella la pancetta a dadini con poco olio; quando questa avrà preso colore, aggiungete gli spinaci, salate, pepate, e saltate per circa cinque minuti. Nel frattempo, in una terrina lavorate la ricotta con un pizzico di sale ed una macinata di pepe, aggiungete il parmigiano grattugiato, amalgamando bene, quindi unite gli spinaci e la pancetta; mescolate bene e, in ultimo, unitevi le uova, fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto stendete la pasta sfoglia fino a ricavare un rettangolo di circa 30 x 40 cm; ponetevi sopra il ripieno, lasciando liberi 2 cm di pasta ad ogni lato, quindi arrotolate nel senso della lunghezza, richiudendo i bordi liberi dal ripieno. Mettete nel forno già caldo a 180°C per 50 minuti circa. Potete servire il rotolo sia tiepido che freddo.

L’inizio settimana è sempre un pochino critico per tutti, si sa… Questa canzone so bene che non sia il massimo per sollevare il morale ma… E’ così bella, così vera e così, appunto, “ironica” che un sorriso ve lo strappa sicuro… E poi su, chi non ha amato almeno per un periodo l’album Jagged Little Pill fino a consumarne la cassetta? Io sì… :mrgreen:
Insomma, avete capito no? That’s Alanis Morissette con Ironic… Enjoy it 😉

14 febbraio 2011

Spätzle (Gnocchetti Tirolesi) agli Spinaci con Gorgonzola e Speck

Posted in di terra, Le mie ricette, pasta, pastasciutta & simili tagged , , , , , , a 12:13 pm di pixel3v

Avevo detto che avrei cambiato colore… Ehm… Beh, invece non è stato così, come potete vedere. Però tranquilli, oggi si va sul salato, un primo piatto: il verde che vedete non è più il thè matcha!! Diciamo quindi che il colore resta il verde, ma il genere è decisamente variato 😉
Avete mai visto al supermercato quei buffi gnocchetti un po’ bistorti, piccoli, che somigliano lontanamente a delle trofie? Beh, questi affarini sono gli “spätzle” (termine originario dal dialetto svevo che significa “piccolo passero”), gnocchetti di forma irregolare a base di farina di grano tenero, uova e acqua, originari della Germania meridionale, diffusissimi anche in Tirolo, Alsazia e Svizzera e Italia settentrionale, nonostante la loro patria per eccellenza sia la Svevia (la Germania del sud-ovest). Normalmente vengono serviti come contorno a piatti di cacciagione e carni ricche di intingolo, ma sono ottimi anche come primo piatto. Il metodo di preparazione degli spätzle resta costante al di là delle tecniche di “taglio” e dagli ingredienti con i quali vengono composti: farina di frumento, farina integrale, spinaci, ricotta o erbe (fonte: La Cuoca Felice).
Bene, io li ho presi oggi (quelli verdi, agli spinaci) su consiglio della mia amica Paola, e sempre su suo consiglio li ho cucinati con gorgonzola e speck a cubetti. Ecco, nel dettaglio, come si fa a preparare gli Spätzle (Gnocchetti Tirolesi) agli Spinaci con Gorgonzola e Speck (provateli, meritano, e poi la ricetta è invernalissima… Quindi è questo il momento giusto! E poi è rapidissima: vi basteranno 10 minuti!).

INGREDIENTI (per 4 persone)
170 gr. di speck a cubetti (fatevi fare due fette spesse circa ½ cm l’una dal salumiere!)
220 gr. di gorgonzola dolce
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di latte
700 gr. di spätzle
pepe

PREPARAZIONE
Tagliate a cubetti le fette di speck e fate colorire senza olio in padella per qualche minuto a fuoco alto. Abbassate il fuoco ed aggiungete il gorgonzola a pezzetti, il parmigiano e il latte ed amalgamate bene il tutto. A questo punto alzate di nuovo il fuoco ed unite gli spätzle da crudi, aggiungete 1/2 bicchiere d’acqua e fate saltare in padella fino a che l’acqua non sarà del tutto ritirata e gli gnocchetti cotti (ci vogliono circa 3/4 minuti); pepate e servite.
[In alternativa potete procedere come di norma: acqua sul fuoco, quando bolle ci buttate gli spätzle (in questo caso però state pronti perché dopo un minuto saranno già tutti a galla – si comportano esattamente come gli gnocchi, in fin dei conti sono parenti stretti! – ), poi li scolate e li saltate un minutino nel sugo prima di servirli.]

Oggi vi lascio all’ascolto di un pezzo che forse non in molti ricordano, o almeno, forse il nome del gruppo ed il titolo della canzone vi diranno poco, Teenage Dirtbag degli Wheatus… Ma ascoltatela ed i ricordi nella vostra testa si faranno subito più chiari, vedrete 😉
Ps. c’è un motivo, sì… Il fatto è che in ‘sto periodo mi sento tanto una “teenage dirtbag” (ossia un’adolescente del c***o… 😳 )

ps. s’è capito vero che a me di San Valentino e affini non me ne può fregar di meno eh?! 😉


9 aprile 2010

Greek Spanakopitakia

Posted in antipasti e fingerfood, Grecia, Le mie ricette, piatti etnici / esotici tagged , , , , , a 2:36 pm di pixel3v

Oggi siamo in Grecia, con una ricetta tipica del luogo: la Spanakopitakia, letteralmente “piccola torta di spinaci”… Si tratta di fagottini di pasta fillo monoporzione (se avessi fatto una torta unica, il suo nome sarebbe diventato “spanakopita”, ossia “torta di spinaci” e basta 😉 ) di cui esistono svariate versioni; ad esempio, c’è chi ci mette le uova, io non l’ho fatto perchè temevo che venisse fuori un qualcosa che potesse ricordare il sapore delle frittate… Così è più “pura” e delicata! E poi, a dir la verità, io in Grecia ho sempre mangiato Spanakopitas senza uova!
Con questa ricetta delle Greek Spanakopitakia mi sono pure esercitata a chiudere a fazzoletto la pasta fillo: ne sto diventando un’adoratrice 😛

INGREDIENTI (per 15 triangoli)
1/2 cipolla bionda
130 g di spinaci già cotti
50 g di ghee (o burro, se non l’avete)
200 g di feta
10 foglioline di menta
10 fogli di pasta fillo
olio
pepe

PREPARAZIONE
Sbucciate la cipolla, tritatela finemente e fatela imbiondire in una padella con poco olio. Quando sarà praticamente pronta unite gli spinaci; se usate quelli già lessati come faccio io, basteranno pochi minuti per scaldarli e per fargli ritirare un po’ d’acqua. In una terrina sbriciolate la feta (aiutatevi lavorandola con una forchetta), unite gli spinaci con la cipolla e la menta tritata; grattate quindi un po’ di pepe e lasciate il ripieno da parte a riposare. Fate sciogliere il ghee in un pentolino e tenetelo a portata di mano.
Nel frattempo, stendete la pasta fillo (anche in questo caso, come per gli Involtini di Pasta Fillo con Caprino e Pistacchi al Profumo d’Arancia, i miei sono fogli quadrati, 22 x 22 cm): prendete il primo foglio, stendetelo, spennellatelo con il ghee fuso e sovrapponetene un altro, spennellando anche questo. Tagliate i fogli (anzi, “il foglio”; perché è come se fosse uno solo!) in tre parti nel senso della lunghezza, ottenendo tre rettangoli di 22 x 7 cm circa. Sul lato corto, adagiate una cucchiaiata di ripieno per ogni striscia e richiudetela a fazzoletto: tirate su un angolo, formando quindi un triangolino, e continuate ad avvolgerlo su se stesso (mantenendo la forma a triangolo ad ogni piega) fino a che non arrivate ad aver finito tutto il rettangolo di pasta. A questo punto vi ritroverete 3 involtini triangolari (11 x 7 x 7 cm), ben chiusi da ogni lato. Fate la stessa cosa con gli altri fogli (quindi arriverete, se seguirete le mie dosi, ad avere 5 coppie di fogli di pasta fillo, ricavando 3 involtini da ciascuna coppia, per un totale di 15 involtini).
Disponete i triangoli su una teglia rivestita con carta da forno, spennellateli ancora una volta col ghee fuso da entrambe le facciate ed infornate a 180° per circa 15 minuti, o comunque finchè la pasta fillo non sarà bella colorita.

Nota 1: non abbiate paura di mettere troppo ghee (o burro insomma): più spennellate e più i vostri involtini saranno coloriti, croccanti e belli “sfogliati” 😀
Nota 2: se le mie spiegazioni riguardanti “l’avvolgimento” della pasta fillo non vi sono d’aiuto (lo so, è difficile spiegarlo, ma farlo è davvero semplice!) su YouTube ci sono milioni di tutorial… Vederli magari vi aiuterà 😉

Musicalmente parlando oggi mi va di farvi ascoltare i Muse, con Uprising:

9 novembre 2009

Tortino di Sfoglia al Parmigiano con Salsa di Spinaci

Posted in Le mie ricette, torte salate & affini tagged , , , a 3:28 pm di pixel3v

Ecco qui la mia passione: le torte salate 😀 Questa che sto per presentarvi è praticamente una torta salata ‘monoporzione’, dei tortini per la precisione. Qualcuno sostiene che questo genere di piatti sia poco ‘collocabile’ all’interno di un pasto: è un po’ pesante per essere un antipasto, ma allo stesso tempo è troppo poco per funzionare da pasto completo. Io me ne infischio però, e continuo ogni tanto anche a cimentarmi con questi tortini… 😉 E allora, ecco come si cucina il Tortino di Sfoglia al Parmigiano con Salsa di Spinaci:

INGREDIENTI (per 4 persone)
200 gr. di pasta sfoglia
200 gr. di parmigiano grattugiato
400 gr. di panna da cucina
1 uovo
1 cipolla
100 gr. di spinaci già cotti
20 gr. di burro
20 gr. di farina
sale
pepe
olio d’oliva

PREPARAZIONE
Stendete la pasta sfoglia, tagliatela in 4 e posizionatela negli stampini da forno, precedentemente imburrati e infarinati, facendo attenzione a farle prendere la forma; tagliate le parti in eccesso. Amalgamate bene 200 gr. di panna da cucina con l’uovo, il parmigiano, un pizzico di sale ed un po’ di pepe. Ponete il composto negli stampini foderati con la pasta sfoglia e metteteli nel forno già caldo a 200°C per 30 minuti. Nel frattempo preparate la salsa: in una padella fate soffriggere la cipolla tagliata a pezzetti con un po’ d’olio; in un’altra padella fate saltare gli spinaci con un pizzico di sale (io li salto senza olio). A questo punto frullate nel mixer la cipolla e gli spinaci insieme agli altri 200 gr. di panna, al burro e alla farina. Servite i tortini in un piatto da portata accompagnati dalla salsa a base di spinaci.

tortino di sfoglia al parmigiano con salsa di spinaci

22 ottobre 2009

Lasagne con Spinaci, Porcini e Vellutata di Patate al Taleggio

Posted in Le mie ricette, pasta, pastasciutta & simili, vegetariani tagged , , , , , , , , a 6:18 pm di pixel3v

Ecco un’altra ricettina a base di funghi: oggi vi propongo un primo piatto, le Lasagne con Spinaci, Porcini e Vellutata di Patate al Taleggio. Un piatto pesantuccio in effetti, ma vi assicuro che è molto delicato!

INGREDIENTI (per 4 persone)
500 gr di lasagne fresche
300 gr di patate
300 ml di latte
200 gr di taleggio
200 gr di spinaci già cotti
50 gr di burro
5/6 porcini
1 spicchio d’aglio
200 gr di parmigiano grattugiato
olio
prezzemolo
noce moscata
sale
pepe

PREPARAZIONE
Bollite le patate, scolatele quando sono ben cotte, pelatele e shiacciatele bene. Nel frattempo, pulite bene i porcini, tagliateli in pezzetti piccoli e trifola teli con l’aglio, l’olio, il sale, il pepe ed il prezzemolo. In un’altra padella saltate anche gli spinaci, con sale e noce moscata. Scaldate il latte in una pentola ed unitevi le patate precedentemente schiacciate fino ad ottenere un purè liscio ed omogeneo; unite anche il taleggio a cubetti e mescolate finché la crema non sarà ben amalgamata. Imburrate quindi una pirofila da forno ed alternate gli strati di lasagne alla vellutata, agli spinaci ed ai porcini; terminate spolverizzando l’ultimo strato di pasta con il parmigiano grattugiato ed il burro a fiocchetti. Mettete nel forno già caldo e cuocete per 30 minuti a 200°C. Servite ben caldo.

lasagna funghi spinaci vellutata patate al taleggio

15 ottobre 2009

Champignon Ripieni di Spinaci e Mascarpone

Posted in antipasti e fingerfood, Le mie ricette tagged , , , , , a 3:31 pm di pixel3v

Dopo una lunghissima assenza, dovuta all’estate (e non solo), eccomi di nuovo a parlarvi di cibo… Siamo in autunno, è tempo di funghi e quindi… Per qualche settimana ci sbizzarriremo! Questa che vi propongo adesso è una ricettina facile facile: Champignon Ripieni di Spinaci e Mascarpone, uno stuzzichino gustoso e adatto alla stagione 😉

INGREDIENTI (per 4 persone)
15 champignon (circa)
150 gr. di spinaci già cotti
2 fette di pancarré
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
50 gr. di mascarpone
1 cucchiaio di burro tartufato
1 limone

PREAPARAZIONE
Pulite bene i funghi e separate delicatamente le cappelle dai gambi. Tenete il tutto immerso in acqua acidulata con il succo di un limone per una decina di minuti, quindi lasciate asciugare. Nel frattempo, fate saltare gli spinaci in una padella con lo spicchio d’aglio; in un altro tegame trifolate invece i gambi degli champignon, precedentemente tritati. Unite quindi gli spinaci e i funghi in una terrina, amalgamando con il mascarpone, il pan carrè tritato e il burro tartufato. Aggiustate di sale e grattate un po’ di pepe. Intanto, fate scaldare le cappelle in una padella, in modo da farle colorire su entrambi i lati, quindi poggiatele capovolte in una teglia da forno. Riempite le teste dei funghi con il composto preparato, spolverizzatele col parmigiano grattugiato e passatele nel forno ben caldo per 5 minuti (non di più!). Servitele ben calde.

champignon spinaci mascarpone

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: