31 gennaio 2013

Gamberoni con Panatura di Frutta Secca su Vellutata di Zucca

Posted in di pesce, Le mie ricette, secondi piatti tagged , , , , , , , , , a 1:03 pm di pixel3v

Ogni tanto mi cimento anche con i secondi piatti 😛 Essendo tra l’altro anche poco amante della carne, ecco che quando questo avviene, è facile che mi dirotti sul pesce. Questi Gamberoni con Panatura di Frutta Secca su Vellutata di Zucca possono comunque essere benissimo anche un piatto unico! La ricetta l’ho presa da qui, e non ho cambiato una virgola o quasi… Ho (abbiamo) seguito persino il consiglio del vino: il sito consigliava un Soave Classico, del Veneto, e devo ammettere che è stato un ottimo abbinamento!

gamberoni in crosta 1 72dpi

INGREDIENTI (per 2/3 persone)
600 g di zucca (peso da pulita – peso lordo 750 gr.)
1 scalogno
½ bicchiere di vino bianco
600 ml di brodo vegetale
1 rametto di rosmarino
40 gr. di pinoli
40 gr. di pistacchi sgusciati
40 gr. di granella di noci
40 gr. di granella di nocciole
1 uovo (albume)
12 gamberoni
olio extravergine d’oliva
sale
pepe
olio di semi per friggere

PREPARAZIONE
Sbucciate la zucca e tagliatela a cubetti; tritate lo scalogno e fatelo soffriggere in un pentolino dai bordi alti insieme ad un filo d’olio extravergine di oliva. Unite la zucca, saltate qualche minuto, quindi versate il vino e lasciate che evapori. Nel frattempo preparate il brodo con il dado vegetale ed incorporatelo alla zucca non appena avrà preso il bollore ed il vino sarà del tutto evaporato; unite il rosmarino, coprite e lasciate cuocere a fuoco dolce per circa mezz’ora.
Nel frattempo sbriciolate i pinoli ed i pistacchi e mixateli in una scodella con anche la granella di noci e quella di nocciole; in un’altra scodella, sbattete l’albume con un pizzico di sale ed una macinata di pepe. Sgusciate i gamberoni lasciando attaccate la coda e la testa e teneteli da parte.
Trascorsa la mezz’ora la zucca sarà morbida: frullatela con il mixer ad immersione (togliete il rametto di rosmarino se ve lo ricordate, a me è passato di mente ed ho frullato anche lui!) fino ad ottenere una crema, quindi coprite e lasciate riposare.
Portate a bollore abbondante olio di semi in una padella, passate ciascun gamberone prima nell’albume e poi nel mix di frutta secca tritata, quindi poneteli su carta scottex per assorbire l’olio in eccesso non appena saranno dorati. Servite impiattando prima la crema di zucca, quindi i gamberoni adagiati su di essa.

gamberoni in crosta 2 72dpi

24 dicembre 2012

Vellutata di Topinambur

Posted in Le mie ricette, zuppe, creme e vellutate tagged , , , , , , a 1:14 pm di pixel3v

Quando il freddo incombe, una delle cose che più amo preparare sono le vellutate a base di verdure. Quelle cremine bollenti, da sorseggiare piano piano, condite con un filo d’olio buono e arricchite da spezie, frutta secca e/o erbe fresche… Mmmhh che bontà! Una delle mie preferite, tra le tante, è sicuramente la Vellutata di Topinambur 😀 In pratica, trattasi della ricetta stratestata di Claudia, ma con piccolissime modifiche/aggiunte… Perchè non è inverno davvero, se non preparo questa delizia almeno una volta 😉

vellutata 1 72dpi
INGREDIENTI (per 4 persone)
900 gr di topinambur (peso lordo – peso da puliti 650 gr)
1 cipolla bionda
1 bicchiere di vino bianco
750 ml di brodo vegetale
3 cucchiai di pinoli
1 bicchiere di panna fresca (150 ml circa)
1 mazzetto di salvia
olio extravergine di oliva
sale

PREPARAZIONE
Sbucciate, con tanta pazienza, i topinambur. Scaldate l’olio in una casseruola, quindi unitevi la cipolla tritata sottilmente e lasciate soffriggere. Nel frattempo fate a cubetti i topinambur, poneteli nella casseruola e lasciateli insaporire qualche minuto; unite il vino bianco e fate evaporare. A questo punto versate il brodo, portate a bollore e proseguite la cottura a fuoco basso, coperto, per circa 40 minuti (la polpa dei topinambur dovrà essere molto morbida). Non salate (basterà farlo alla fine, se vi sembrerà necessario).
Tostate a secco i pinoli. Quando i topinambur saranno cotti frullate il tutto con il mixer ad immersione fino a che la crema non sarà omogenea; aggiustate di sale, quindi rimettete sul fuoco ed unite la panna fresca. Servite decorando ciascun piatto con i pinoli tostati e qualche foglia di salvia fresca.

vellutata 2 72dpi

Ah, quasi dimenticavo… Tanti Auguri di Buone Feste a tutti!!!

Con questa ricetta partecipo al contest di Sale & Coccole… Sotto con le zuppe 😉
banner zuppe

2 aprile 2010

Vellutata di Ceci con Gamberoni

Posted in Le mie ricette, zuppe, creme e vellutate tagged , , , , , a 11:11 am di pixel3v

La Pasqua si avvicina, la voglia di mare è tanta (e tra poco sarò là… Non vedo l’ora 😀 )… E proprio in onore della “mia” San Vincenzo, quella che oggi vi propongo è la mia versione della Vellutata di Ceci con Gamberoni, famosissima ricetta dello chef Fulvio Pierangelini ai tempi dell’ei fu Gambero Rosso, rinomatissimo ristorante di, appunto,  San Vincenzo (Livorno), chiuso da poco…

INGREDIENTI (per 4 persone)
700 gr. di ceci lessati scolati
1 spicchio d’aglio
1 rametto di rosmarino
12 gamberoni freschi
olio extravergine d’oliva
sale
pepe
qualche goccia di passata di pomodoro

PREPARAZIONE
Frullate i ceci nel mixer, aggiungendo, se necessario, un po’ della loro acqua; una volta ottenuta la passata, trasferitela in una pentola con l’aglio, il rosmarino ed un pizzico di sale. Cuocete per circa 10 minuti, mescolando spesso evitando che la vellutata si attacchi. Pulite i gamberoni, sgusciateli e cuoceteli a vapore per pochi minuti. Togliete l’aglio e i rametti di rosmarino dalla vellutata, quindi versatela nei piatti disponendo in ciascuno di essi un rametto di rosmarino pulito, tre gamberoni, un filo d’olio, una macinata di pepe e poche gocce di passata di pomodoro.

E’ un primo piatto delicatissimo, i ceci ed i gamberi si sposano a meraviglia, fidatevi… 😉

E oggi un po’ di frivolezza in ambito musicale: Robbie Williams & Nicole Kidman in Something Stupid 😳

25 febbraio 2010

Vellutata di Zucca e Patate

Posted in Le mie ricette, zuppe, creme e vellutate tagged , , , , , , a 3:56 pm di pixel3v

Vi sto un po’ rompendo le scatole con questa zucca eh? Tranquilli, siamo a fine… Ma ho ancora una buona metà di zucca da usare, mi sa che quindi anche la prossima ricetta ve la beccherete a base di zucca 🙄 Ma la prossima sarà davvero l’ultima, promesso 😀
Intanto oggi, con buona parte dell’ultima arrivata dall’orto dei suoceri, ho preparato una Vellutata di Zucca e Patate (amo le vellutate eppure le faccio poco spesso.. uhm…), delicata e davvero buona (zucca e patate è davvero un’accoppiata vincente!) Eccola qui:

INGREDIENTI (per 4 persone)
550 gr zucca
350 gr patate
1 cipolla bionda
75 cl di brodo vegetale
olio extravergine d’oliva
prezzemolo
sale
pepe
crostini di pane

PREPARAZIONE
Tritate la cipolla e soffriggetela con poco olio in una casseruola bella capiente e con le pareti alte (sennò poi quando userete il frullatore ad immersione vi toccherà travasare tutto… Se invece frullerete nel mixer beh, allora fate voi 😉 ). Unite le patate e la zucca, precedentemente sbucciate e fatte a cubetti, salate, pepate e fate rosolare qualche minuto. A questo punto aggiungete il brodo e fate cuocere, coperto, per una mezz’ora (o comunque finchè zucca e patate non saranno belle morbide, comunque i tempi sono quelli). Frullate con il frullatore ad immersione (o travasate nel mixer, ma io vi consiglio il primo) fino ad ottenere un composto cremoso; aggiungete il prezzemolo, mescolate e servite, decorando ogni piatto con un filo d’olio, una grattata di pepe e dei crostini di pane.

Nella foto il prezzemolo l’ho messo a decorazione, ma dopo l’ho mescolato 🙂 E la grattata di pepe finale me la sono scordata 😳 e ce l’ho aggiunta solo dopo aver fatto la foto 🙄

Ah: restando in tema di accoppiate vincenti, oggi vi faccio ascoltare un duetto riuscitissimo: Mina & Manuel Agnelli (Afterhours)Adesso è facile… Bellissima 8)

22 ottobre 2009

Lasagne con Spinaci, Porcini e Vellutata di Patate al Taleggio

Posted in Le mie ricette, pasta, pastasciutta & simili, vegetariani tagged , , , , , , , , a 6:18 pm di pixel3v

Ecco un’altra ricettina a base di funghi: oggi vi propongo un primo piatto, le Lasagne con Spinaci, Porcini e Vellutata di Patate al Taleggio. Un piatto pesantuccio in effetti, ma vi assicuro che è molto delicato!

INGREDIENTI (per 4 persone)
500 gr di lasagne fresche
300 gr di patate
300 ml di latte
200 gr di taleggio
200 gr di spinaci già cotti
50 gr di burro
5/6 porcini
1 spicchio d’aglio
200 gr di parmigiano grattugiato
olio
prezzemolo
noce moscata
sale
pepe

PREPARAZIONE
Bollite le patate, scolatele quando sono ben cotte, pelatele e shiacciatele bene. Nel frattempo, pulite bene i porcini, tagliateli in pezzetti piccoli e trifola teli con l’aglio, l’olio, il sale, il pepe ed il prezzemolo. In un’altra padella saltate anche gli spinaci, con sale e noce moscata. Scaldate il latte in una pentola ed unitevi le patate precedentemente schiacciate fino ad ottenere un purè liscio ed omogeneo; unite anche il taleggio a cubetti e mescolate finché la crema non sarà ben amalgamata. Imburrate quindi una pirofila da forno ed alternate gli strati di lasagne alla vellutata, agli spinaci ed ai porcini; terminate spolverizzando l’ultimo strato di pasta con il parmigiano grattugiato ed il burro a fiocchetti. Mettete nel forno già caldo e cuocete per 30 minuti a 200°C. Servite ben caldo.

lasagna funghi spinaci vellutata patate al taleggio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: