2 ottobre 2012

Crespelle al Forno con Scamorza e Funghi Porcini

Posted in di terra, infornati e gratinati, Le mie ricette, pasta, pastasciutta & simili tagged , , , , , , a 11:47 am di pixel3v

A volte certi piatti improvvisati riescono decisamente meglio di ricette programmate e ponderate. Sabato mattina, complice un fidanzato mattiniero che mi “costringe” a svegliare il cervello prima delle 13,00 anche quando potrei dormire, mi sono alzata col pallino delle crêpes salate… E mi sono messa all’opera. Gli ingredienti c’erano tutti, avanzava pure un po’ di latte ed un po’ di farina per preparare un po’ di besciamella (che, lo dico a posteriori, ci voleva per forza!)… Ma il tocco di classe, quello sì che è arrivato per caso! Mentre spulciavo il frigo alla ricerca di un terzo formaggio più saporito della scamorza e del parmigiano e guardavo demoralizzata quel bel tocco di prosciutto da affettare (“E ora con cosa le riempio ‘ste crêpes?!”), un profumino di funghi mi avvolge… Torno nella dispensa da dove ero appena uscita alla ricerca di farina ed olio, e me li vedo: i funghi porcini della mamma di Matteo, il coinquilino di Luca, essiccati, profumatissimi. Ci penso su qualche minuto (“Ma li vorrà mangiare lui…”), quand’ecco che Matteo rincasa: “Ma usali, sai quanti me ne ridà mi’ ma’!!”… Ed ecco che sono nate da sole, queste Crespelle al Forno con Scamorza e Funghi Porcini… E per il mio ciclista mattiniero, al suo ritorno, è stata una (insperata) graditissima sorpresa 😉

INGREDIENTI (per 8 crespelle chiuse a fagottino, lato 8×10 cm)
per le crêpes (8 dischi, diametro 20 cm circa)
125 gr. di farina
1 pizzico di sale
300 ml di latte
2 uova
1 cucchiaio di olio + quello per la teglia
per il ripieno
100 gr. di porcini secchi
200 gr. di scamorza bianca
½ scalogno
1 mazzo di prezzemolo
2 spicchi d’aglio
olio extravergine di oliva
sale
pepe
per la besciamella (500 gr.)
50 gr. di farina
500 ml di latte
noce moscata
1 noce di burro
sale
parmigiano grattugiato per la superficie

PREPARAZIONE
In una ciotola setacciate la farina con il sale, quindi versate il latte a filo e mescolate con una frusta o una forchetta affinchè non si formino grumi. A parte sbattete le uova, quindi unitele al composto; aggiungete l’olio, quindi mescolate bene e lasciate riposare in frigo una mezz’ora, coperto da pellicola.
Nel frattempo, mettete a mollo i funghi in acqua tiepida, fate a cubetti la scamorza e preparate un trito fine con lo scalogno ed il prezzemolo. Scaldate l’olio in una padella, quindi fate dorare il soffritto unendo l’aglio (lasciatelo intero, poi lo toglierete); aggiungete i funghi, aggiustate di sale, macinate un po’ di pepe e lasciate cuocere per non più di cinque minuti. Tenete da parte.
A questo punto preparate le crêpes: in una padella antiaderente larga e coi bordi non alti (se avete la teglia da crêpes è perfetto, io da Luca non l’avevo ma ho usato una padella in ceramica che si è rivelata perfetta) scaldate l’olio e con uno scottex ungete bene l’intera teglia; prelevate un mestolo di pastella dalla ciotola e versatelo al centro della padella, inclinandola e ruotandola affinchè la pastella si distribuisca bene su tutta la base. Cuocete la crêpe per un minuto, quindi staccatela delicatamente con una spatola, giratela dall’altro lato e lasciate cuocere ancora un minuto; quando è pronta lasciatela scivolare in un piatto e procedete in questo modo fino ad esaurire la pastella (con queste dosi, mi è bastata per 8 crêpes precise precise), avendo cura di passare lo scottex unto prima di ogni crêpe.
Scaldate il forno a 200° C e nel frattempo preparate la besciamella: sul fuoco basso, stemperate la farina in poco latte; quando la farina sarà ben amalgamata aggiungete il resto del latte ed un po’ di noce moscata e, sempre mescolando, portate ad ebollizione. Lasciate sobbollire per 7-8 minuti sempre mescolando; a fine cottura aggiungete il burro, facendolo sciogliere bene, il sale ed ancora abbondante noce moscata.
Ungete una pirofila da forno, quindi riempite ciascuna crêpe con una cucchiaiata di funghi e una manciata di dadini di scamorza posti al centro: chiudete le vostra crêpes come preferite (io ho fatto dei fagottini quadrati) e ponetele nella pirofila; completate coprendo interamente la pirofila con la besciamella e spolverizzate con del parmigiano grattugiato per far sì che si formi la crosta. Fate cuocere per 20 minuti, sfornate e servite!

Ps.: per le foto si ringrazia il ciclista mattiniero nonchè fotografo Luca… Va da sè che anche questa è una ricetta nuova di zecca e non facente parte del mio datato archivio bisognoso di pubblicazione… Ma ho voluto darle la precedenza 😉
Pps.: su sugerimento di Luca, ci abbiamo abbinato una birra belga (si intravede, nelle foto) che ci stava davvero bene: la Blanche de Namur… Consigliata 😉

10 commenti »

  1. Sergio said,

    Fantastiche…..complimenti…le provo….

  2. Caterina said,

    Che buone devono essere!

  3. luca said,

    ottime dopo un centinaio di km 🙂

  4. las artes said,

    Per le crepes: setacciate la farina in una ciotola, con il sale e lo zucchero e con una frustina, unite a filo il latte facendo attenzione che non si formino grumi. Sbattete le uova e unitele al composto, mescolando bene fino ad avere una pastella liscia e fluida. Sigillate la ciotola con pellicola trasparente e lasciate riposare per almeno un’ora. Al momento di preparare le crepes fate sciogliere il burro a fuoco bassissimo ed unitelo al composto, mescolando energicamente. Scaldate una padellina antiaderente da 20 cm e ungetela leggermente con poco burro, quindi versate due cucchiai di pastella rivestendo il fondo con uno strato sottile. Cuocete a fuoco basso per due minuti, scuotendo un po’ la padella quindi girate la crepes con la punta delle dita e finite di cuocere. Fatela quindi scivolare in un piatto e preparate le altre, mescolando la pastella ogni volta. Non è necessario ungere la padella ogni volta: il burro contenuto nell’impasto eviterà attaccature. Sciogliete il cioccolato in un pentolino con due cucchiai di latte, mescolando sempre a fuoco lento. Quando il cioccolato diventa vellutato, spegnete. Aggiungete una noce di burro, amalgamate il composto e ancora caldo spalmatene una parte su ciascuna crêpe piegandola a mezzaluna. Servite con ciuffetti di panna montata e a piacere, con granella di noccioline.

    • pixel3v said,

      Scusa Las Artes, il senso di questo tuo commento quale sarebbe?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: